Bandi e contributi per Internazionalizzazione

Bandi e contributi per Internazionalizzazione

Lo sapevate che si possono ricevere contributi in denaro per l’Internazionalizzazione?

Periodicamente UE, MISE, Unioncamere e Camere di Commercio locali stanziano fondi per sostenere l’internazionalizzazione delle aziende intenzionate ad esportare. Giusto per fare un esempio: la Camera di Commercio Monza e Brianza ha aperto un bando (LEGGI QUI) dell’importo di 500.000 EUR accessibile fino al 31 dicembre 2019.

Cos’e’ l’internazionalizzazione?

Per definizione, l’internazionalizzazione e’ “il processo di adattamento di una impresa, un prodotto, un marchio, pensato e progettato per un mercato o un ambiente definito, ad altri mercati o ambienti internazionali, in modo particolare altre nazioni e culture”.

Risulta oltremodo chiaro che il processo sia una cosa completamente diversa dalla classica partecipazione a Fiere e missioni all’estero, troppo spesso spacciate per internazionallizzazione. La missione commerciale andrebbe infatti considerata DOPO aver localizzato il prodotto (ossia averlo adattato al mercato di interesse) e DOPO aver conosciuto leggi, consuetidini, regolamenti dello stesso mercato.

Di fatto, scambiare l’internazionalizzazione per la partecipazione a missioni all’estero e’ un grave errore che porta nella maggior parte dei casi a sottostimare le opportunita’ del mercato.

Capire il mercato di riferimento

Parlavo con un imprenditore Italiano al recente Thaifex di Bangkok (la fiera alimentare piu’ famosa del Sud Est Asiatico); mi e’ stato detto: “sono tre anni che faccio la fiera a Bangkok, mai venduto nulla: il mercato Thailandese e’ troppo difficile!” No, il mercato non e’ difficile. E’ saturo, come tutti i mercati moderni e tecnologicamente avanzati, e va approcciato con una strategia diversa. Resta aperto e molto profittevole per chi da innovazione, servizio e valore aggiunto. Ma non basta.

La componente culturale, le dinamiche del mercato e la compliance possono essere barriere insormontabili per chi non e’ LOCALIZZATO. Vi potranno raccontare qualsiasi storia a cui sarete obbligati a credere non per vostra colpa, ma per mancanza di informazioni sul mercato reale. Quindi vi terranno alla porta per anni, finche’ non vi stancherete.

Finanziare l’internazionalizzazione

Uno dei valori aggiunti nell’aderire al Consorzio Italia Food Asia e’ proprio nella possibilita’ di reperire da chi opera nel settore da anni le giuste informazioni per non fare passi sbagliati ed accelerare il processo di market entry con la strategia piu’ adeguata. E, cosa piu’ gradita, dal farsi finanziare l’entrata sul mercato dalle istituzioni. Kha Group e’ infatti in grado di supportarvi nel redigere il vostro progetto e fornire aiuto nella richiesta di adesione al bando. Anche tramite referenti in Italia.

Interessante, vero? Contattateci oggi per entrare in uno dei mercati piu’ interessanti al mondo: l’ASEAN, con 700 milioni di consumatori ed uno sviluppo medio annuo del 6,7%.

Un esempio di finanziamento governativo per progetti imprenditoriali. Fonte: MISE

By Diego Sala, Pre-market specialist in Kha Group, Thailand

Leave a Reply